Vi consigliamo di leggere


Vi consigliamo di leggere


Edizioni Il Viandante
€ 12,50


Oggi vi segnaliamo "Venti racconti vagabondi", scritti da Roberto Centorame e pubblicati da Edizioni Il Viandante, piccola e attiva Casa Editrice abruzzese (che non chiede contributi agli autori che pubblica), fondata nel 2015 da due scrittori: Arturo Bernava e Alessio Masciulli.
Roberto Centorame è nato a Teramo e attualmente vive a Scerne di Pineto. Un bancario/scrittore che ha una grande passione: viaggiare. 
Nel suo girovagare per il mondo ha appuntato varie impressioni che, successivamente, sono diventati racconti da leggere, aggiungerei piacevolmente, in poche ore. 
Ho conosciuto l'autore e i suoi editori qualche giorno fa, quando hanno presentato il libro in un lido sulla riva del mare, in una bella serata di fine estate. L'ironia e le battute, dietro le quali Roberto Centorame nascondeva la ritrosia di chi, forse, non ama troppo mettersi in mostra, mi hanno convinta ad acquistare la raccolta di racconti,  dietro la quale, fra l'altro, c'è un progetto importante, nato durante uno dei suoi viaggi. 
"Una barca per la vita" è un progetto di solidarietà e impegno civile, semplice e realizzabile. Tino sta raccogliendo soldi per costruire una barca che gli consentirà di raggiungere i ragazzi che vivono nei villaggi dell'arcipelago delle Bijagos e, attraverso la "Fondazione Studi Celestiniani per la Pace", proseguire le sue attività sociali. 
In realtà oggi Tino ha bisogno anche di dipingere quella barca e, con l'acquisto dei racconti di Roberto Centorame, ognuno di noi lo aiuterà a passare le necessarie mani di vernice. Durante il piacevole "aperilibro" abbiamo anche ascoltato in diretta Tino e ho notato, in lui, lo stesso spirito ironico e un po' dissacrante di Roberto. 
Mi piacciono, i due soggetti. Mi piace il loro modo "allegro" di affrontare un problema così delicato, e mi piace anche la loro schiettezza, soprattutto quando chiedono i soldi per essere aiutati ad aiutare. 
La raccolta di racconti l'ho acquistata e l'ho anche letta, in realtà. L'ho letta in poche ore, come avevo promesso all'autore, che mi ha scritto una dedica lunga quanto un racconto. 
Fra i venti scritti vi segnalo in particolare modo: "Porte di mare", "Incontro" e l'ultimo racconto di "Diario di viaggio: Marrakech Express". 
Senza nulla togliere a tutti gli altri che compongono la raccolta, queste tre "perle" mi hanno confermato che, dietro quell'apparenza cinica e disincantata, c'è un uomo dal cuore grande. 



Cristina Lattaro




L'amore è un’onda di rugiada che travolge tutte le barriere
Sabina insegna fisica in un istituto superiore. È sola, dopo la fine della convivenza con Giancarlo. Per lei non è stato facile chiudere un rapporto che durava da tempo, dimenticare e ricominciare. Così quando il preside, uomo molto severo, inizia a corteggiarla, lei va in crisi, dibattuta fra il ricordo di un amore passato e la proposta di una nuova avventura amorosa. Forse fin troppo ardita, dato che il preside è impegnato con una ragazza più giovane di Sabina e non ne fa mistero. Eppure per arrivare alla luce bisogna passare nel buio della notte. E tra le tempeste del cuore. Lo sa Marco, un ragazzo che Sabina incontra quando entra nella chiesa di Santa Lucia per ripararsi da un acquazzone. Un incontro casuale, o forse no?

Un romanzo ricco di emozioni e sentimenti, profondo ed estremamente sensuale, che vi coinvolgerà fino alla fine.


Mood: Emozionante – 



GIULIA DAL MAS


Le rose vanno amate, ascoltate, innaffiate con il cuore 

Anna Castaldi abita a Verona, ma da sempre è innamorata della Provenza, terra d’origine dell’amata nonna Joséphine, che le ha fatto da madre e che da quando non c’è più ha lasciato un vuoto. Così, quando Anna si ritrova senza un lavoro, e incappa in un bizzarro annuncio in cui la proprietaria di un chateau provenzale cerca un’assistente, offrendo in cambio “un pizzico di magia”, non ci pensa due volte: prepara i bagagli e parte per la Francia. Tra dolci colline e lunghe distese di lavanda in fiore, Anna incontra madame De Rénard, un’elegante ed eccentrica signora di quasi ottant’anni dai gusti raffinati e la lingua tagliente, che le insegna mestieri antichi e ritmi lenti. Anna scoprirà un mondo diverso, pieno di magia ma anche denso di segreti. Un mondo in cui le emozioni e i sentimenti vincono sulla ragione, in cui l’amore e la passione hanno un ruolo centrale. E l’incontro con Luc, il “vigneron” della tenuta, occhi chiari e turbamenti nel cuore, la condurrà verso il suo destino.
Un romanzo magico, da assaporare lentamente, intenso come il profumo delle rose baciate dal sole del Sud, dolce e fresco come il miele alla lavanda.



SILVIA MAIRA




I funerali di nonna Isadora riporteranno Isa, quarantenne di origini siciliane, dopo vent’anni, in Sicilia.
Il suo matrimonio con Sergio è in crisi. La nonna e i suoi due figli sono gli unici affetti autentici della sua esistenza.
Sarà l’occasione per fare un viaggio a ritroso nel tempo, scavando nei propri ricordi di bambina e di adolescente,  ritrovando  gli affetti che aveva lasciato. In questo viaggio tra i ricordi si ritroverà faccia a faccia con una parte del suo passato che aveva cercato di dimenticare, ma con il quale dovrà fare i conti, per riappacificarsi prima di tutto con se stessa e risolvere problemi della sua vita mai risolti.

Un percorso intenso, nostalgico, dolcissimo e doloroso al tempo stesso, che porterà la protagonista ad interrogarsi sulla propria vita, a dare risposte a delle domande che l’hanno inseguita, a far pace con se stessa e riscoprire quei banali momenti speciali che ha sempre desiderato.




E, se volete guardare il suo video, lo trovate qui:

https://www.youtube.com/watch?v=HPHTbfmcoTI









Daniela Vasarri è nata e vive a Milano. Ha viaggiato molto e la sua passione per la scrittura l'ha spinta a cimentarsi nella narrazione di racconti d'ispirazione autobiografica. Ho conosciuto Daniela a seguito di un concorso, che entrambe avevamo vinto e ho scoperto, in lei, una sensibilità rara e preziosa. Dedico questo mio primo post a questa bravissima scrittrice, invitandovi a leggere Maeva, la benvenuta (L'amore ai tempi del web), per scoprire la delicatezza della sua scrittura. 

Sinossi

Matilde è una donna moderna e coraggiosa, oltre che dannatamente ostinata. Non più sposata, decide di inseguire il proprio sogno di maternità, negatole nel precedente matrimonio e di affrontare da sola le fatiche e i dubbi di un’adozione. La nuova condizione è un’operazione delicata e affascinante, di certo anche coinvolgente ma spesso difficoltosa, proprio perché vissuta come unico genitore. Negli incontri dei personaggi che vivono indirettamente con lei questa esperienza, Matilde sa ben destreggiarsi perché possiede una guida interiore e un affetto giovanile ricorrente nella memoria, che le daranno la forza anche i migliorarsi.
Parte quindi in direzione Thailandia e, dopo aver superato la burocrazia e la diffidenza del personale dell’orfanotrofio, incontra così Maeva, una bimba scampata miracolosamente al terribile tsunami del 2004, che diviene finalmente sua figlia adottiva.
Ritornata in Svizzera, dove ha la sua residenza, Matilde sente che l’amore è entrato nuovamente nella sua vita, grazie al rapporto con la bambina, e l’amore richiama sempre altro amore. La vita della giovane donna – e anche quella della bambina – conosceranno una svolta positiva assolutamente inattesa.

LUCA MASINI

SOTTO LA SABBIA


  • Editore: Edizioni Esordienti E-book (3 aprile 2012)
  • Euro:  4,99
  • Gratis su Kindleunlimited



Sotto la sabbia si trova il passato di una famiglia, un tempo personale e collettivo con il quale il protagonista , Fabio, non può non fare i conti, soprattutto perché si trova in un momento decisivo della sua vita.
Fabio si trova nella casa di famiglia, luogo reale (Viale Canova n. 23) e luogo dell’anima, deciso a venderla al miglior offerente, ma sembra che la casa non possa lasciarlo andare prima che il passato, custodito in essa, non sia del tutto dissotterrato, svelato, attraversato ancora e ancora. Così, attraverso il sovrapporsi di diversi e molteplici piani temporali, la storia emerge lentamente nei brevi capitoli, dedicati ognuno a un personaggio della vita di Fabio. 
La vita sembra, nel fluido narrare di Luca Masini, non avere pause, essere un difficoltoso percorso a ostacoli, una strada ricca di curve e soluzioni inaspettate che non può essere percorsa più di una volta, se non con la memoria. E la memoria, al contrario, crea altri percorsi, circolari, che vanno e tornano e disperatamente si accaniscono con la loro paradossale precisione contro ciò che la sabbia ricopre e fa scomparire. 
Il romanzo di Luca Masini è un partecipato affresco famigliare dedicato al tempo e alla forza dei legami che ci vincolano anche a distanza o ci allontanano anche se vicini ogni giorno, una sorta di diario che ripercorre e ricostruisce il passato attraverso il presente e il presente attraverso il passato, nel quale un ruolo determinante hanno gli oggetti che evocano il ricordo e che si caricano di un valore particolare in rapporto all’evento o alla persona a cui sono associati. Il tempo viene scomposto e lentamente ricomposto in un nuovo scenario, quello finale, che in realtà non rappresenta in nessun modo una conclusione, ma l’immagine di trasformazioni ancora in atto.
Questo bel romanzo, ambientato in Toscana dal 1978 ai giorni nostri, è da considerarsi al confine tra diversi generi – il romanzo di formazione, il diario, l’autobiografia, il romanzo “alla ricerca del tempo perduto” – e, attraverso i numerosi e improvvisi flashback, registra e rielabora molti riferimenti alla storia italiana degli ultimi trent’anni, dal sequestro di Aldo Moro alle vicende calcistiche di quel periodo.



FRANCESCA MEREU


Storie dal profondo Sud americano per capire la lotta dei neri per la conquista dei diritti civili - Teatro documentario -




  • Editore: Edizioni Esordienti E-book (24 aprile 2016)- € 3,99
Due opere teatrali ambientate nel profondo Sud americano che raccontano, attraverso testimonianze di personaggi veri, la schiavitù, la segregazione, e la dura lotta dei neri per la conquista dei diritti civili. 

La Musica del Diavolo lo fa attraverso la storia del blues, la musica testimone di proteste e violenze razziali. Un ritmo nato nei campi di cotone che ha rivoluzionato il panorama musicale americano e non solo.

The Magic City è invece la storia di Birmingham, la città dell’Alabama che Martin Luther King ha chiamato «la più segregata d’America». Qui negli anni Sessanta sono iniziate le manifestazioni pacifiche dei neri che hanno costretto l’America ad approvare leggi che bandiscono ogni tipo di discriminazione.

Nelle sue opere, ispirate al teatro documentario, Francesca Mereu porta il lettore e lo spettatore a scoprire, attraverso le emozioni dei protagonisti, la bellezza e le infinite contraddizioni di questa parte d’America.


SIMONA COLAIUDA



     Sinossi

Questa raccolta contiene sette racconti, sette storie che narrano le forme dell’amore. L’amore di una madre e di un padre verso un figlio, ma anche quello di un figlio verso i propri genitori. L’amore visto dagli adulti e quello visto dai bambini. La musica dell’innamoramento e la magia dell’amore puro. L’amore che nutre l’anima. L’amore che riempie le pagine e riscalda il cuore.

Indice della raccolta:
- Intervista con la madre
- Intervista con il padre
- Bmw 316I
- Il compleanno di Simone
- Le ore di Martina
- L’oracolo del panzerotto
- Il gioco degli scacchi 


DANIELA VASARRI
NESSUN RIMPIANTO


*********************


STEPHEN KING
22.11.63



IL CAPOLAVORO DA CUI E' TRATTA L'OMONIMA SERIE TV CON JAMES FRANCO, PRODOTTA DA J.J. ABRAMS.


Il 22 novembre 1963 tre spari risuonarono a Dallas, il presidente Kennedy morì e il mondo non fu più lo stesso. Se fosse possibile cambiare il corso della Storia, tu lo faresti? È quello che si domanda Jake Epping, tranquillo professore di Lisbon Falls, Maine, quando scopre che la tavola calda del suo amico Al nasconde un segreto. La dispensa è in realtà un passaggio temporale e conduce al 1958. Per Jake è una rivelazione sconvolgente, eppure l'incredulità non gli impedisce di tornare ai favolosi anni Sessanta e cominciare una nuova esistenza nel mondo di Elvis Presley e James Dean, del twist e delle automobili interminabili. Un mondo in cui Jake si lascerà coinvolgere in una missione straordinaria: fermare Oswald e salvare Kennedy. Sovvertendo per sempre tutte le regole del tempo. E della Storia.



*******************************



MIRIA SPADA

L'IMPERATRICE



·        Editore: Edizioni Esordienti E-book (22 giugno 2016) -  € 4,99
                     
                                                                                          SINOSSI
                         
Questo romanzo è basato su una storia vera, la testimonianza di Laura L. 

Chi è una prostituta d’alto bordo? Quanto vale il suo corpo? E la sua anima? Quali uomini pagano migliaia di euro per possederla? E cosa pretendono da lei? Perché fa questo mestiere? Guadagnare tanto vendendo se stessa quanto le costa? E quanto vale il suo amore? Ecco le domande a cui risponde Laura, la protagonista di questo romanzo. Laura è Eva, è la donna capace di assoggettare ogni uomo, di fargli mordere il frutto proibito. Ma anche Eva si innamora, invecchia, muore, e la sua storia è intrisa di erotismo, ma anche di una grande malinconia.

·        

Miria Spada è lo pseudonimo di un'autrice che vive e lavora a Brescia


Commenti

Post più popolari