mercoledì 22 febbraio 2017

È nata Elle Emme Edizioni




Oggi vi segnaliamo una nuova realtà, fortemente voluta da professionisti del settore, che vogliono fornire opportunità ad autori emergenti e talentuosi. Ci piace sottolineare che la Elle Emme Edizioni non chiederà alcun contributo agli stessi.







Se state cercando informazioni per inviarci un manoscritto o una proposta editoriale, siete nel posto giusto. Prima di inviare il vostro manoscritto, vi invitiamo a leggere attentamente queste linee guida; avrete più garanzie che il vostro lavoro possa essere ricevuto e valutato con la giusta attenzione.


Cosa c’è da sapere:

Elle Emme non chiederà contributi agli autori che verranno ritenuti validi per la pubblicazione.
Le pubblicazioni curate da Elle Emme saranno in digitale; 
In accordo con l’autore si valuteranno eventuali pubblicazioni cartacee a bassa tiratura per la vendita diretta sul sito, per partecipare a concorsi letterari, a manifestazioni varie,  e per presentazioni a cura dell’autore stesso; 

Cosa pubblichiamo:


  • Elle Emme I love you (romance)
  • Elle Emme Romantic (storie che parlano d’amore e di legami affettivi)
  • Elle Emme Horror 
  • Elle Emme Hot line
  • Elle Emme Fiabe e Favole
  • Elle Emme Regency & Victorian
  • Elle Emme Manuali
  • Elle Emme racconti
  • Elle Emme poesia


Come proporre un testo:

Inviare file Word in allegato, accompagnato da sinossi (max due cartelle) e biografia autore a: manoscrittielleemme@libero.it

Cosa accade dopo:

Vi risponderemo entro quattro mesi solo se il vostro testo verrà accettato. 
Vi preghiamo di non inviare ulteriori email per conoscere lo stato di valutazione del vostro manoscritto o per avere giudizi o valutazioni in merito. 
Subito dopo verrete contattati dal nostro responsabile legale/amministrativo e vi verrà sottoposto regolare contratto editoriale.

Cosa non prendiamo in considerazione:

Manoscritti che, al momento, non rientrano nella nostra linea editoriale;
Manoscritti incompleti;
Manoscritti inferiori alle 150.000 battute (per i romanzi)

martedì 7 febbraio 2017

Le recensioni di Lorena

Emily Pigozzi
Un piccolo infinito addio




www.amazon.it
€ 0,99

Sinossi:

E se l’uomo che credevi di odiare fosse l’unico in grado di scaldarti il cuore?
Lara Corsini è un medico: ha poco più di trent’anni, ma vive un’esistenza solitaria e costellata di ricordi. L’unico sentimento vero che prova è l’odio per Cesare Marano, ex ragazzo scapestrato e primo amore di sua sorella, la dolce e bellissima Susanna, ma anche il colpevole della sua morte prematura. 
Da allora sono trascorsi vent’anni. Dopo il carcere, di Cesare si sono perse le tracce.
Il suo improvviso ritorno in città risveglierà sentimenti mai sopiti, ma Lara dovrà fare i conti con una eventualità imprevista: Cesare è un uomo ferito, completamente diverso, e la ragazza sente crescere verso di lui un’attrazione irresistibile. 
I due saranno capaci di lasciarsi alle spalle i dolori del passato e credere in un nuovo, travolgente amore?

Una storia dolce amara sulla sofferenza e la rinascita, e sugli imprevisti e le passioni che possono cambiare l'intero corso di una vita.


*******


I romanzi di Emily Pigozzi appartengono a un genere che, a volte, mi è difficile definire. Sono sì rosa, ma non in senso classico. I suoi personaggi sono quasi sempre belli e giovani, ma mai solo tali. Sono complessi e complicati, così come lo sono le storie che Emily scrive. Chi ha già letto i suoi romanzi  sa di cosa parlo: lei non ama le storie semplici e delicate e, spesso, le sue pagine sono intrise di dolore, di momenti che fanno riflettere e che fanno anche male, se proprio vogliamo dirla tutta.
Lara ha perso sua sorella Susanna quando era ancora una ragazzina. Cesare era il ragazzo di Susanna. Il ragazzo sbagliato, che la famiglia non  accettava. Cesare ha causato la morte di Susanna e Lara non lo ha mai perdonato. Dopo venti anni i due si incontrano in una circostanza molto particolare e, da quel momento, il racconto sarà quello di una storia a tre, dove Susanna è ancora la protagonista che, in qualche modo, deciderà il destino di chi c’è ancora e vive nella solitudine, nel dolore e nella disperazione. Tutto il romanzo ruota intorno ai sentimenti negativi di Lara ma, nonostante tutto, pagina dopo pagina, gli stessi si apriranno a qualcosa di nuovo e inaspettato, che porterà una meritata felicità ai nostri protagonisti.
Un continuo passaggio fra  presente e  passato, fra la storia di Susanna e Cesare e Lara e Cesare. Storia adolescenziale la prima; storia più matura la seconda. Sentimenti diversi, situazioni diverse e persone ora diverse, legate, però, da un filo impossibile da spezzare. Cuori cristallizzati, fermi a venti anni prima, impareranno a scongelarsi lentamente, ripercorrendo a ritroso una storia che li avvicinerà l’uno all’altro e li farà scoprire diversi da quello che erano.
Emily racconta le emozioni per quello che sono: forti, dolorose, tenere, crude. Non ha filtri e non li vuole usare. Lo stile di questa scrittrice è inconfondibile e, come sempre, tratta argomenti difficili senza remore, ma con una delicatezza incredibile. 
Un romanzo che si legge in poche ore, ma che rimane dentro molto più a lungo.




https://www.facebook.com/emilypigozzi/ 

mercoledì 1 febbraio 2017

Vi consigliamo di leggere



Parallelo45 Edizioni, 2017

Coralba Capuani
L'amore è un cerchio


Le vicende di una famiglia alto borghese ripercorrono la storia d'Italia: il borgo gentilizio che era ai primi del Novecento Castellammare Adriatico e in cui tre cugine, Matilde, Nina e Maria conducono una vita spensierata, fatta di frequentazioni a teatro, concerti, musica e sogni di un futuro roseo. L'allontanamento per molti anni che le vedrà cambiate, insieme ai vari mutamenti sociali dell'epoca: la nascita di Pescara nel '27 che ingloberà Castellammare Adriatico, la loro adorata città, la metropoli culturale che era la Napoli degli anni Venti e Trenta e che Matilde sceglierà come città d'elezione, dove vivrà anche la sua tormentata storia d'amore con Emanuele. Ma anche l'avvento del fascismo che porterà alla seconda guerra mondiale. Le tre donne si rincontreranno solo dopo molti anni ritrovandosi ormai donne adulte e disincantate dalla vita che ha spazzato via tutti i loro sogni facendone tre anime sofferenti, anche se ognuna a modo proprio.





Noi de "ilgiardinodeigirasoli" stiamo leggendo "Un piccolo infinito addio" di Emily Pigozzi. 
I romanzi di Emily non deludono mai

Sinossi:

E se l’uomo che credevi di odiare fosse l’unico in grado di scaldarti il cuore?
Lara Corsini è un medico: ha poco più di trent’anni, ma vive un’esistenza solitaria e costellata di ricordi. L’unico sentimento vero che prova è l’odio per Cesare Marano, ex ragazzo scapestrato e primo amore di sua sorella, la dolce e bellissima Susanna, ma anche il colpevole della sua morte prematura. 
Da allora sono trascorsi vent’anni. Dopo il carcere, di Cesare si sono perse le tracce.
Il suo improvviso ritorno in città risveglierà sentimenti mai sopiti, ma Lara dovrà fare i conti con una eventualità imprevista: Cesare è un uomo ferito, completamente diverso, e la ragazza sente crescere verso di lui un’attrazione irresistibile. 
I due saranno capaci di lasciarsi alle spalle i dolori del passato e credere in un nuovo, travolgente amore?

Una storia dolce amara sulla sofferenza e la rinascita, e sugli imprevisti e le passioni che possono cambiare l'intero corso di una vita.


https://www.amazon.it/piccolo-infinito-addio-Emily-Pigozzi-ebook/dp/B01N391MVX

I Post più letti

Recensiamo

Loriana Lucciarini "Ritrovarsi" BIOGRAFIA: Loriana Lucciarini, romana, vive in provincia di Viterbo. Scrittrice e bl...