domenica 28 gennaio 2018

La Chioma di Berenice e le interviste al contrario: Angy Cap


Carissimi lettori, oggi Berenice incontra Angy C. Argent e risponde alle sue domande.

Angycara Berenice, le stelle mi consigliano di continuare sul cammino che ho intrapreso?
Berenice: il tuo Nodo Lunare in Gemelli, suggerisce di sì. Il Nodo Lunare indica la direzione che la nostra anima ha preso in questa vita, l’evoluzione che ha davanti, mentre il segno dei Gemelli è associato alla comunicazione in senso tecnico, alla parola scritta e orale. Ne deduco che sì, hai intrapreso la direzione giusta. 
Angysecondo il mio tema natale quale genere mi è più congeniale?
Berenice: osservando i tuoi pianeti di nascita credo che il genere migliore sia il thriller. La Luna in Gemelli, dove hai anche l’ascendente e Giove, racconta di una sensibilità che vira al cerebrale, alla battuta ironica e caustica, all’espressione calcolata dei sentimenti attraverso la parola. Oltre alla poesia, che non mi sembra particolarmente esaltata nel tuo tema natale, vedo bene la commedia, testi per il teatro, goliardici e leggeri.
Angyho altre due raccolte in preparazione, riuscirò a far vedere loro la luce? 
Berenicecon metodo e costanza sì.
AngyÈ il karma che mi ha spinto verso questa direzione?
Berenice: sicuramente sì, ma non ti ha regalato niente, anzi tutto quello che fai e farai sarà frutto di sacrificio interiore.
Angyriuscirò a dar vita al romanzo che porto dentro?
Berenice: sì, certo, la spinta alla scrittura troverà forma anche in un romanzo.
AngyCi saranno persone o eventi che mi aiuteranno in questo percorso?
Berenice: ci saranno amici importanti che ti supporteranno e vivrai eventi e situazioni improvvise che ti daranno occasione per realizzarti.

Angy C. Argent nasce nel 1965, Toro ascendente Gemelli, a Bologna, dove si diploma all’Istituto Magistrale.  Lavorerà prima come arredatrice poi, ricalcando le orme paterne, nel campo della ristorazione e questo le permette di viaggiare lungo l’Italia, la Spagna e la Francia. L’autrice vive alternandosi tra Biarritz e Bologna dove risiede la sua famiglia.  Angy ama il mare, il lago e ogni luogo ameno dove potersi rifugiare, nel suo tempo libero, a leggere, scrivere, ascoltare musica. Nel 2016 vince il contest Besharewood con il racconto “Biarritz, coup de coeur”. Ha partecipato all’iniziativa internazionale “Centomila Poeti per il cambiamento”. Alcune sue poesie sono presenti nell’Antologia “La pelle non dimentica” edita dalla Associazione Culturale Euterpe e dalla Casa Editrice Le Mezzelane. 
Con la stessa casa editrice Angy C. Argent ha pubblicato la silloge poetica Sfumature d’amore. 





Nessun commento:

Posta un commento

I Post più letti

La segnalazione del giorno: Il respiro dei ricordi di Linda Bertasi

Linda Bertasi  Il Respiro dei ricordi Buonasera e buon mercoledì. Oggi siamo davvero molto felici di presentarvi il nuovo romanz...