Le recensioni di Roberta



STEPHEN KING, UN GENIO!

22/11/'63   è un bellissimo romanzo di fantascienza scritto da Stephen King e pubblicato in Italia nel novembre 2011.  Il tema è quello dei viaggi nel tempo e dell'assassinio di John Fitzgerald Kennedy (la data riportata nel titolo del romanzo è infatti quella dell'omicidio del Presidente). 
Jake Epping, protagonista e narratore della vicenda, è un professore d'inglese  in un cittadina nel Maine. È un uomo infelice, appena lasciato dalla moglie ex alcolista. Per arrotondare lo stipendio, inizia a dare anche lezioni serali
Un giorno, mentre è a scuola, Epping viene chiamato urgentemente da Al Tempelton, gestore di una tavola calda da lui spesso frequentata per i prezzi modici. Al gli rivela di essere malato terminale di cancro ai polmoni e che nel retro del locale c'è un varco temporale che porta esattamente alle 11:58 del 9 settembre del 1958. Al spiega anche che si è recato spesso nel passato per acquistare la carne che usa nel locale, e che al ritorno nel presente sono trascorsi ogni volta solo due minuti. Inoltre qualsiasi ritorno nel passato annulla le ripercussioni sul presente del precedente viaggio temporale.
Jake così viaggia una prima volta nel passato e ha la possibilità di passare qualche ora nel Maine degli anni Cinquanta. Tornato nel presente, Al spiega a Jake il suo piano di tornare indietro nel tempo e impedire l'omicidio di John Fitzgerald Kennedy, impedendo così (secondo Al) tutte le conseguenze derivate da quell'omicidio: la guerra del Vietnam, la morte di Robert Kennedy e Martin Luther King e le rivolte razziali dei neri. Si tratta di un'impresa difficile perché il passato è restio a farsi cambiare e cerca in tutti i modi di impedire qualsiasi modifica.
 Jake decide comunque di  provare a salvare Kennedy, proprio per impedire la guerra del Vietnam.  Inizialmente cerca un posto dove vivere a Dallas, la città in cui sarà ucciso Kennedy, ma la città lo inquieta e così si trasferisce nel tranquillo paesino di Jodie. Qui ricomincia ad insegnare, guadagnandosi il rispetto della comunità e dei suoi alunni. Sempre a Jodie conosce la nuova bibliotecaria, Sadie, della quale si innamora. Sadie si è separata da poco dal marito Johnny, un uomo afflitto da turbe psichiche e strane manie, ed è in attesa del divorzio formale: i due sono costretti ad amarsi di nascosto per via dei pregiudizi e dei moralismi ancora diffusi in quell'epoca. George, però, commette una serie di errori (ad esempio canticchia una canzone sconcia dei Rolling Stones, non ancora esistenti) che insospettiscono Sadie.
Nel frattempo indaga su Lee Harvey Oswald, cercando di capire se ha agito da solo o se è stato aiutato. Scopre la personalità repressa di quell'uomo, la turbolenta vita familiare, le vicende che segnano il suo ritorno dall'Unione Sovietica insieme alla moglie russa Marina. Convinto  che Lee Oswald agisce da solo, inizia ad attrezzarsi per impedirne il piano. Il suo progetto però incontra notevoli ostacoli: è costretto a rientrare precipitosamente a Jodie per salvare Sadie dal marito Johnny che è tornato ad ucciderla, geloso della sua felicità; poi Sadie scopre che vive fra Fort Worth e Dallas e torna a sospettare di lui. Alla fine George le rivela la verità, ovvero che è venuto dal futuro per impedire l'omicidio del presidente. Sadie gli chiede una prova e George le rivela esattamente la conclusione della crisi dei missili di Cuba e di un match pugilistico alla quale i due vanno ad assistere.
  Il giorno fatidico riescono a fermare Oswald in tempo, salvando Kennedy, ma Oswald prima di morire uccide Sadie. George diventa un eroe nazionale, riceve i complimenti del Presidente e di sua moglie, viene cercato da giornali e tv. Protetto dalla FBI che sospetta sia stato inviato dall'Unione Sovietica (per via del misterioso passato) per impedire l'attentato, George ha la possibilità di sparire nel nulla e di tornare nel futuro.
 Rientrato nel futuro, George si ritrova a vagare in un Maine irriconoscibile selvaggio e post-apocalittico e si fa raccontare gli ultimi quarant'anni di storia americana. Salvato dall'attentato, Kennedy ha vinto le elezioni del 1964. Il suo secondo mandato è stato però un disastro. Il suo successore, George Wallace, un conservatore integralista, decide di stroncare i vietcong, sganciando bombe atomiche. Negli anni ottanta, l'America indebolita sul piano morale e militare, viene attaccata dagli integralisti islamici . A guidare gli Stati Uniti è ora Hillary Clinton che ha preso il posto del marito Bill, morto qualche anno prima per un infarto. Inoltre un grave incidente nucleare sconvolge tutta l'area del New England, mentre la Terra è segnata da continue scosse e fratture della crosta terrestre che secondo gli scienziati porteranno alla fine del mondo nel 2080.
Jake capisce che il piano suo e di Al di fermare l'attentato a Kennedy si è rivelato un fallimento; si convince però definitivamente che è meglio non cambiare il passato. Ogni cambiamento infatti porterà a modificare in negativo il futuro. Jake torna così nel 2011. Nel finale, decide di tornare a vedere come è diventata Jodie, l'unica città in cui è stato felice, dopo cinquant'anni. Capita durante i festeggiamenti per il centenario e scopre che Sadie, ormai anziana, è stata nominata "cittadina del secolo" per il suo grande impegno civile e di solidarietà, nato proprio come reazione alla morte di Kennedy, e la "conosce di nuovo"
 Buona parte del  lungo romanzo è dedicata a narrare il modo di vita nella provincia americana negli anni a cavallo tra cinquanta e sessanta del XX secolo.Il libro dedica grande attenzione ai dettagli e alla vita negli anni sessanta, dandone un'immagine tutto sommato positiva, migliore dell'epoca attuale anche se King è ben attento a mostrare anche i lati negativi di quel periodo, scagliandosi in particolare contro la segregazione razziale ancora molto forte nel Sud degli Stati Uniti, i tabù sessuali, l'ipocrisia della morale.
Molti gli elementi intertestuali con altri famosissimi romanzi di King: Jake Epping finisce a Derry nel Maine, città già citata molte volte da Stephen King nei suoi romanzi, e incontra Beverly Marsh e Richie Tozier, due ragazzi che fanno parte de "Il gruppo dei Perdenti", protagonisti del romanzo It dello stesso autore pubblicato nel 1986. Un ulteriore riferimento al romanzo It è riscontrabile nei misteriosi ed efferati omicidi di bambini cui gli abitanti di Derry accennano malvolentieri quando interagiscono con Jake; tali omicidi sono opera proprio del mostro presente in It.  Il protagonista Jake Epping, durante la permanenza nel passato, inizia la scrittura di un romanzo giallo dove un pagliaccio commette degli omicidi. Ancora un riferimento al romanzo It!
John Clayton, l'ex marito di Sadie  e che la sfigura con un coltello, pedina i due a bordo di una Plymouth Fury bianca e rossa "erede" di Christine, la macchina infernale.
Il libro rappresenta una svolta nella produzione letteraria di King: considerato più che un romanzo di fantascienza, un romanzo storico per l'ambientazione nel passato, la cura dei dettagli, le informazioni che fornisce sulla vita quotidiana, la mentalità dell'epoca, la tecnologia. Ha ricevuto grandi apprezzamenti dai maggiori quotidiani americani ed è stato adattato in una miniserie televisiva, intitolata 22.11.63, trasmessa  negli Usa quest’anno.
Eccellente costruzione narrativa, sebbene a tratti un po’ troppo ricca di particolari che mettono alla prova la memoria e l’attenzione del lettore,  22/11/63 vuol essere una riflessione sulla memoria, l’amore, la perdita e il libero arbitrio. È un libro pieno di domande: può un uomo fare la differenza? C’è un modo per cambiare la storia o essa è ineluttabile? L’amore può conquistare ogni persona? Esiste davvero il cosiddetto “effetto farfalla” per cui ogni minimo cambiamento nella storia dell’umanità porta a enormi e imprevedibili cambiamenti successivi? Tutto contribuisce a una delle storie di viaggi del tempo più belle di sempre. King ha scritto un libro profondamente romantico e pessimista, la cui risposta è comunque che questo è il migliore dei mondi possibili e qualsiasi tentativo di modificare il passato in meglio porterà a inaspettate rovine.

Commenti

Post più popolari