Le recensioni di Manuela




Banali Momenti Speciali di Silvia Maira
(recensione di Manuela Leonessa)

Banali momenti speciali è un romanzo di vita vera, di amori perduti e ritrovati, di scelte non fatte e di imposizioni impossibili da sormontare. 
Banali momenti speciali è un libro semplice, come semplici possono essere i sentimenti più veri, ma è anche un romanzo dagli intrecci complessi, come complessi possono essere i rapporti di parentela, dove i legami di sangue si intrecciano in contorte ragnatele fatte di aspettative e fallimenti, di amore e tradimento di passione e risentimento.
Banali momenti speciali di Silvia Maira è un libro pervaso d’ amore. Amore per la vita, amore per la Sicilia, amore per l’amore. Amore nelle sue molteplici versioni, dunque. L’amore di Isa per Damiano, capace di sopravvivere a un distacco durato vent’anni, l’amore per i propri figli, più forte dell’istinto di sopravvivenza, della ricerca egoista, eppur necessaria, della propria felicità, l’amore di una madre per il figlio che non c’è più e l’amore di un uomo tradito che riesce a leggere nell’offesa del  tradimento, l’insolvenza di una richiesta per molto tempo ignorata e troppo tardi accolta. 
Nella cornice estiva di Bellarosa, paesino siciliano descritto con calore dall’autrice, si svolge la vicenda di Isabella e Damiano. Giovani innamorati, lei quindici anni lui diciotto, vengono separati e costretti a crescere in due mondi distaccati e diversi. Malgrado il trascorrere del tempo, il susseguirsi di due esistenze dissimili e lontane, il sentimento che li unisce rimarrà saldo e vivo. Vent’anni dopo il distacco Isa torna al paese per partecipare al funerale della nonna, unica persona della sua famiglia ad averle dimostrato un po’ di amore. Il suo matrimonio con  Sergio, è in crisi. La nonna e i due figli sono stati gli unici affetti autentici della sua esistenza. Incontrerà nuovamente Damiano. Damiano che non l’ha mai dimenticata, che continua ad aspettarla e che vede in quel ritorno l’opportunità di ricominciare da dove il destino li aveva separati. 
Per Isa sarà l’occasione di fare un viaggio a ritroso nel tempo, 
Con un sapiente alternarsi di passato e presente, Silvia Maira ci accompagna lungo il cammino intenso, nostalgico, dolcissimo e doloroso insieme, che porterà la protagonista ad interrogarsi sulla propria realtà, a dare risposte a quesiti che l’hanno tormentata per anni, a farle riscoprire quei banali momenti speciali che ha sempre desiderato.
Banali momenti speciali è un romanzo che l’autrice definisce un ricamo di sentimenti.
Aggiungerei che è un romanzo esistenziale, ricco di sentimenti veri. Pur essendo scritto in terza persona ha spesso il sapore del diario dove le ansie, le incertezze, le riflessioni della protagonista nella loro semplice profondità ci spingono ad interrogarci su noi stessi, sulla nostra vita sui nostri innumerevoli piccoli e grandi dubbi.
Un romanzo che Silvia Maira dedica Agli amanti delle storie reali ma al tempo stesso romantiche, dove l'amore vive di mille sfaccettature calate in un'atmosfera tipicamente sicula, vivace ed estiva.

Commenti

Posta un commento

Post più popolari